E' solo un modo per fare meglio la Caritas. Per essere più efficienti: meno carte e incombenze ci sono, più ci si può dedicare esclusivamente ai mille volti della carità.

E' per questo che la Diocesi ha voluto costituire la Fondazione Caritas Vittorio Veneto onlus. Non è un organismo in più rispetto alla Caritas, ma semplicemente il braccio operativo della Caritas.

Cosa cambia, in pratica?

 

Facciamo solo alcuni esempi. Ora che la Caritas ha una sua fondazione con personalità giuridica, è più semplice gestire i rapporti con Comuni e Ulss per le tante iniziative condivise.

Ci sono bandi per finanziamenti aperti alle fondazioni: ora Caritas può partecipare.

Quando si fa un acquisto, la fattura è intestata alla fondazione e non alla diocesi: la gestione è più semplice.

Fondazione Caritas è una onlus: se fai una donazione, la puoi dedurre o detrarre nella dichiarazione dei redditi.

Varie altre Caritas in Italia, ed anzitutto quella di Milano, hanno istituito proprie fondazioni: è un percorso che la stessa Cei ha caldeggiato.

Presidente di Fondazione Caritas Vittorio Veneto è don Roberto Camilotti, che è anche direttore della Caritas diocesana. Nel consiglio di amministrazione della Fondazione siedono Giovanni Sallemi, Rita Da Re, Patrizio Masut e Mario Sartori. Revisori dei conti sono Franco De Carlo, Nello Pinto e Renzo Antoniazzi.

Scarica lo statuto di Fondazione Caritas Vittorio Veneto.

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie. Approfondisci